Europa Germania In Pillole Programma Viaggio di gruppo

Tedeschia in pillole (Germania on the road)

Il dopo tour – appunti e qualche dritta

Ed eccoci al ritorno dal viaggio, il programma ha subito qualche cambiamento strada facendo e per tanto ho pensato di condividere un po’ di appunti e dritte da tenere a mente per chi volesse ricalcare le nostre orme.
Pronti via, si riparte!

PROGRAMMA GERMANIA post VIAGGIO

14 ago ) Italia – Fussen ( www.krone-fuessen.de )
Viaggio rapido e senza traffico, abbiamo evitato la A9 approfittando del valico del Gaggiolo (sopra Varese). Niente soste e dritti fino a Fussen, dove abbiamo trovato un sole caldo e un sacco di gente. Ci siamo dirette subito ai castelli (circa 6 km dal centro di Fussen) dove una lunga coda ci aspettava per recuperare la nostra “CARD DI 14 GIORNI” (21 euro e la possibilità di vedere parecchie residenze), grazie alla quale abbiamo potuto prenotare le visite ai due castelli per il giorno seguente (non è possibile se no acquistare i biglietti per un giorno diverso da quello in cui si arriva). La Card invece ci ha permesso di decidere quando e come visitare i due castelli.
Se decidete di alloggiare al Krone (cena ottima, stanze spartane e vecchie, ma pulite e piacevoli) il parcheggio da usare è il n.5, costo per la notte 7 euro. Poi basta attraversare la strada e prendere un piccolo sotto passo e si arriva nella piazza del Krone.

15 ago) Fussen – Schwangau (Castelli) – Linderhof
Consiglio di fare la visita guidata, l’audioguida è un po’ un casino, i gruppi sono troppo numerosi e non si segue molto bene, mentre la visita guidata nella propria lingua, seppur eseguita con un’audio, comporta la presenza di un addetto che indica le cose salienti.
Noi siamo salite ad entrambi i castelli in carrozza (si paga direttamente al cocchiere), mentre siamo scesi a pidi per goderci un po’ di natura.
Tenete conto che ci vuole una mezza giornata per vedere il tutto, soprattutto per gli spostamenti, i due castelli non sono vicini!!

Nel pomeriggio ci siamo recati a Linderholf dove, grazie alla nostra CARD non abbiamo pagato l’ingresso. Procuratevi subito una cartina del parco perchè è immenso, e ricco di tanti piccoli e spettacolari scorci. Qui la visita non è lunghissima, ma sicuramente interessante. Noi abbiamo prima visto il castelletto e poi la grotta di Venere che è situata sopra al castello a circa 10 minuti a piedi (in salita). In inverno le statue d’oro e la grotta non sono visitabili.

16 ago) Steingaden
Prima di partire per la Romantiche Strasse consiglio di comperare la guida ufficiale, contiene molte info utili!
Il paesino è minuscolo, ma se accostate subito nell’unica piazza lungo la strada avrete la chiesa e il chiosco a due passi, da vedere. Poi seguendo le indicazioni della Romantiche Strasse (occhio ai cartelli non indicano se state andato a nord o a sud!!) siamo giunti alla Wieskirche (la chiesa è patrimonio dell’UNESCO ed è conosciuta come la chiesa del “Salvatore flagellato nel prato”). Bisogna pagare il parcheggio per almeno un’ora (1 euro), ma la chiesa e la location valgono la pena.

Schongau
Città tra le mura, carino il giro del centro, e all’info point si può recuperare una mappa gratis. Noi abbiamo parcheggiato sotto le mura, ma si può salire in macchina, non è zona pedonale.

Landsberg am Lech
Una bellissima scoperta! Ci sono molte cose da vedere, il centro non è pedonale e c’è un ottimo parcheggio coperto proprio in centro. Il giro sopra le mura è un po’ impegnativo, ma molto bello

Friedberg
La cittadina non è per nulla interessante, fatta eccesione per il monastero che si trova non molto distante dal centro, non è semplice trovarlo, ci vuole un po’ di pazienza e un buon navigatore. Inoltre il castello è ora un museo per cui non è visitabile solo per la struttura.

Rain
Qui dovevamo dormire, ma il paese è piccolissimo e c’era una sola gasthof aperta e pienissima! Ci siamo così diretti verso Donauworth

17 ago) Donauworth
La cittadina è molto carina, noi abbiamo dormito proprio davanti alla Chiesa in una Gasthof molto carina, con un bel parcheggio coperto a pochissimi passi (non si paga la notte). Anche qui consiglio un bel giretto all’info point dove troverete l’immancabile mappa gratis. Seguite le indicazioni per una piacevole passeggiata tra il centro e la piccola isola.

Harburg/Schwaben
La cittadina non l’abbiamo vista, ci siamo diretti subito al Castello, che prevedere una simpatica visita con guida solo in tedesco, per gli altri c’è una piccola guida che costa 50 centesimi. Il giro dura circa 40/45 minuti, carino e interessante.

Nordlingen
Altro giro all’info point per recuperare la mappa, il cui circuito ben segnalato è assolutamente da fare. Una bella gita per le viuzze della città con tanto di giro sui camminamenti sopra le mura. Occhio alla chiesa che è chiusa nella pausa pranzo. Il centro è pedonale, ma il parcheggio coperto sotto al centro commerciale è molto comodo

Dinkelbuhl
Qui l’info point non è il massimo, niente mappa. Da vedere sicuramente la chiesa e poi passeggiare qui e la per assaporare le bellissime e coloratisse case lungo le vie principali.

18 ago) Rothenburg
Qui, girando un po’ abbiamo trovato in una vietta un parcheggio gratuito, molto comodo. Non vi è zona pedonale, assolutamente da vedere il negozio di Natale (a pochissimi passi da Marketplaz). Mentre per entrare in chiesa bisogna pagare il biglietto.

Creglingen
Consiglio di mangire nel ristorante sotto al castello, sono carini, si mangia bene e costa pochissimo. Da qui poi abbiamo camminato alla volta di Herrgottskirche, su un simpatico sentiero, un paio di km tra il verde e il rumore del ruscello. Si spunta davanti al “museo del ditale”, si prosegue fino alla statale e li trovate la chiesa (si paga l’ingresso).

Weilkersheim
Piccolo paesino, molto carino, non vi è zona pedonale e si trova parcheggio gratuito nei pressi del castello. La visita è da fare, solo per vedere la bellissima sala da ballo o dei cavalieri! Da togliere il fiato!!!

Tauberbischofsheim
Atrrivati per caso, abbiamo dormito in una simpatica pensione (niente colazione e cena) ma conrtevole e pulita, inoltre nei pressi ristorante con possibilità di mangiare nella corte sotto la chiesa, Backery spettacolare per la colazio e parcheggio del castello comodissimo (non si paga la notte).

19 ago) Wurzburg
Città dicisamente grande rispetto a quanto visto fino ad ora. La visita a Marienberg (seguire le indicazioni che trovate all’ingresso della città) è da fare, ma non vi aspettate guide o altro, è fai da te. Mentre la Residence (abbiamo di nuovo usato la nostra CARD) è bella da vedere anche se non vi è guida in italiano (il parcheggio è proprio davanti e comodo anche per andare nel centro).

20 ago) Foresta Nera

Se alloggiate in una qualsiasi struttura della regione, vi verrò consegnata la Gastekarte, con la quale potete spostarvi gratuitamente con tutti i mezzi!! O meglio i mezzi che servono il famoso KONUS. Noi l’abbiamo usata per prendere il treno che fa Friburgo porta a Seebrug (passando per il Titisee), e in città per il tram 1unica linea utilizzabile gratuitamente). Inoltre grazie alla nostra nuova card abbiamo avuto anche uno sconto per visitare il parco delle cascate di Triberg. I siti che ne parlano non sono molto chiari, ma noi abbiamo sperimentato.

Se a qualcuno interessano indirizzi o altro non esitate a scrivere! =)

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: