Day By Day Nero Midnight

Non ci sono più le mezze stagioni…

…non solo meteorologiche, ma per tutto, si passa dall’inverno all’estate senza passare dalla primavera, l’autunno si consuma ad un battere di ciglio (ci salva solo Halloween) e l’inverno ricomincia… altro che cambio degli armadi, bisogna essere pronti a tutto. Un po’ come nei disaster movies, il mio preferito? “The day after tomorrow”, anche li si passa dal temporale alla super mega tempesta che ghiaZZa gli elicotteri neanche fossero verruche da estirpare con la crioterapia…

Poi mancano le mezze stagioni nei rapporti, non ci sono alti e bassi, periodi tranquilli e altri più turbolenti, no no, si è o estranei o grandi amici, senza prendersi il tempo di approfondire, di capire se si va realmente d’accordo… Poi non si litiga, non si discute, “ci si perde di vista”. Ma che vuol dire ci si perde di vista? Bha! Comunque come “ci si perde di vista” ,”ci si riprende”, “ci si rincontra”, di solito complice il famigerato “social network” meglio conosciuto come Facebook, perchè li trovi dall’ex fidanzato (uno dei miei, quello peggiore, ce l’ha risparmiata questa tortura), alla sorella dell’ex tanto carina e tanto piccina quando la si frequentava (questa c’è l’ho, ma va bene così), si passa poi per l’ex amica del cuore con cui ti sei gentilmente scambiata una serie di improperi non esattamente amichevoli (ho pure questa e siamo tornare all’estate prima del disastro, ah, la maturità aiuta e la mancanza delle mezze stagioni, vedi?), poi ci sono gli ex compagni di scuola, quelli del:

“che fai ora?”

“sposata?”

“figli?”

“vedova?”

“perchè non facciamo una bella rimpatriata?”

… ok, voi direte,  basta non aggiungerli, ma poi pare brutto e comunque un po’ di aggiornamenti non guastano mai, in fin dei conti io mi sono trasferita, un po’ di gossip locale fa folclore, ma tutto ciò porta inesorabilmente allo scriversi, al parlarsi “come se nulla fosse”. Ma ti pare? Non ci sentiamo, vediamo da esattamente una vita…. Insomma anche qui si saltano le mezze stagioni e nel giro di una sera sai tutto di tutti coloro che “avevi perso di vista”.

Ma veniamo al nocciolo di questo strambo post…. si, perchè un punto dovevo volevo andare a parare c’è e profuma vagamente di nero midnight…

Parliamo di amore, di storie d’amore… anche quelle hanno una andamento anomalo ormai, ma mi soffermo solo ed esclusivamente ad analizzare quanto mi è successo o non successo.. Allora sono passata dalla storia: non so manco il tuo nome e stiamo insieme tre anni, poi, come un fulmine a ciel sereno “dobbiamo prenderci una pausa” e festa finita!

Poi si passa al nulla, l’inverno del cuore lo chiamo io, nessuno ti interessa, nessuno ti fa battere il cuore, quindi cominci a perdere la pratica ad amare qualcuno che non sei tu e… e poi bang! Parto per la tangente, mi si intorta come nulla, faccio in fretta a volare alta, assolutamente senza passare da un piccolo momento primaverile, no no, la passione mi travolge, calda e afosa come il peggior pomeriggio di mezza estate!

1, 2, 3, 4, 5, anni e ti mollo in autogrill, perchè ho deciso che è basta e si torna in inverno, quello peggiore, gelido e bianco come l’artico… ogni respiro è una pugnalata, che ti mozza l’anima e spegne il cuore…

Un inverno lungo anni per poi cadere nuovamente in trappola! Ah, maledetta ESTATE!

.. In bilico tra Santi e falsi Dei… [Negramaro]

285683_4809231788112_959259536_n

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Ian Saiin
    29/06/2013 at 9:04 PM

    …che sia questo l’inevitabile, salutare, sano up and down della vita… anche il mio commento è strambo…

    • Reply
      cannellaliquirizia
      30/06/2013 at 10:03 AM

      Strambo per strambo, fatto sta che le mezze stagioni non ci sono proprio più, toccherà farsene una ragione!

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: