Day By Day

Buon Anno… che verrà!

Eccoci al post di fine anno, un classicone che non può mancare come il cinepanettone di Natale.

Il 2015 è stato un anno impegnativo sotto tanti punti di vista, diciamo che non ha portato grandi soddisfazioni, diciamo pure che è stato un anno del cavolo, non dico da dimenticare, ma che deve finire quanto prima, possibilmente portandosi dietro tutto lo schifo che l’ha caratterizzato.

Se mi rifaccio al post dello scorso anno, posso dire di essere ancora nel pieno del secondo film della trilogia  del momento, anche se l’ultimo mese ha visto qualcosa di nuovo fare capolino…. Ma troppo presto per dire di più…

Il problema più grosso è stato il lavoro e tutto ciò che gli ha girato intorno, compresi ansia, dubbi, mal di testa, tensioni, pruriti e delusioni da persone e situazioni. Ho fatto una scelta che non è stata accolta e per tanto il 2016 mi presenta già con una bella sfida da affrontare subito, sperando di portare a casa almeno una piccola vittoria. Ho dovuto salutare tanti colleghi, alcuni dei quali amici.. E’ stata dura anche se so che per loro sta per cominciare una nuova grande avventura, e per questo voglio augurargli in bocca al lupo.

L’amore come il lavoro è stato una delusione, forse non il sentimento in se, ma colui che speravo l’avrebbe accolto si è rivelato per quello che sulla carta non era: uno stronzo! Eh si, quando ci vuole ci vuole! Certo scrivo con la delusione e il rancore nel cuore, consapevole che ciò che poteva essere non è stato, io ci ho messo nel mio in questi anni di “condivisione”, ma questo è decisamente il momento in cui dire basta e chiudere questa porta una volta per tutte, tralasciando amicizie posticce e un rapporto di cordiale sopportazione. Qualcuno di voi, che ha vissuto come questa genesi, stapperà una bottiglia e ringrazierà il suo Dio perché forse ho finito di rompere con le mie analisi e congetture, ma sappiate che arriverà un nuovo “amore” e si ricomincerà da capo. Spero che il 2016 mi possa portare qualcuno con cui poter scrivere il prossimo post condendolo di cuoricini e altre amenità vomitevolmente pucci pucci. Si, vorrei che proprio un 2016 in love…

A questo punto, direi che essere sopravvissuta è già stato un traguardo! Ma non è stato tutto merito mio, ho avuto un bel “salvagente” di anime pie che: mi hanno tenuto per mano, mi hanno fatto rialzare anche a male parole, mi hanno riportato coi piedi per terra quando sono partita per la tangente, mi hanno abbracciato senza aggiungere altro, mi asciugato le lacrime e mi hanno detto che tutto sarebbe andato bene…. I miei AMICI, la mia FAMIGLIA, sono sopravvissuta solo grazie a loro.

Ci sono gli “amici di vecchia data”, su di loro posso contare sempre a prescindere da dove sono e da che strada hanno preso, che mi hanno mandato messaggi, incoraggiato, lasciato sognare che il PIANO B stava per decollare, pronti a prendere uno zaino e seguirmi senza chiedere altro. Poi ci sono gli amici con le rotelle, la grande conquista di questo 2015: le GirlZ a cui devo i ricordi più belli e felici, fatti di risate, colori e spensieratezza. Gli “zii” al lavoro, ancora, motivazione e ragione che mi ha permesso di arrivare al lavoro ogni mattina, sapendo che loro sarebbero stati li con l’oroscopo del giovedì e le parole in inglese senza alcun senso che “possono sempre tornare utili”.

C’è la mia piccola family che come sempre è il luogo sicuro dove approdare e lasciare che il resto vada per la sua strada, almeno per un po’….

Insomma il 2015 conta quanto segue:

  • Lavoro: schifo
  • Amore: schifo
  • Amici: costante certezza
  • Famiglia: non posso farne a meno.

Concludo qui augurando a tutti una buona fine e uno strepitoso inizio! Per quanto mi riguarda mi godrò qualche giorno di vacanza e poi mi ributterò nella mischia armata di dieta (con quella non si scherza), 8 ruote e un po’ di coraggio, cercando di imparare a farmi scivolare il brutto di tutti i giorni e di conquistare un po’ di sano ottimismo…

Nell’attesa dello scoccare della mezzanotte, preparo la valigia, prendo il passaporto e faccio un bel check in online!

You Might Also Like

3 Comments

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: