Bulgaria Europa Preparativi Sofia Weekend

Sofia: conto alla rovescia

Nuovo volo nuova destinazione: Sofia, Bulgaria. Diciamo che febbraio non è esattamente il momento migliore per volare verso nord-est, ma all’offerta low-cost non si comanda, per cui durante il Black Friday mi sono comperata, senza troppi pensieri e programmi questo volo per la modica cifra di di 9,90 euro a tratta, lasciarlo li sarebbe stato davvero un peccato mortale. Sempre complice il suddetto “Happy” Friday ho trovato su Booking una sistemazione di tutto rispetto per soli 36 euro per due notti, cancellazione gratuita: trattasi di camera singola con bagno in comune… presa!.

Solo recentemente ho ragionato sul clima che mi avrebbe aspettato a destinazione e, visto il mio recente stato di disgregazione fisica avanzata, più di un mese con tosse, raffreddore e la famosa otite, forse era meglio optare per un soggiorno “all inclusive” a Lourdes o Santiago di Compostela (senza cammino of coure), per una bella benedizione, altro che clima polare in mezzo al nulla bulgaro.

Ormai però è fatta, il 17 febbraio in barba alle previsioni meteo si parte!

Qualche info utile pre-partenza:

  • acquistata guida Lonely Planet generica sulla Bulgaria
  • acquistata guida specifica di Sofia di ODOS, collana VersOvest (qui poi devo fare una doverosa aggiunta, in quanto parliamo di una guida super particolare).
  • scelto bagaglio a mano, quindi ci sarà il test di utilizzo
  • trovato passaggio per l’aeroporto, se no avrei pagato più di parcheggio o taxi che non per il weekend completo
  • lista abbigliamento da utilizzare, possibilmente da palombaro in vacanza al Polo
  • verificato app in viaggio
  • trovato tour guidato free della città, voglio proprio provare questa cosa, quindi mi farò un primo giro perlustrativo con Free Sofia Tour
  • verificato mezzi pubblici da/per aeroporto, atterro al terminal 2 per cui posso usare la metro che mi porterà in centro per pochissimi lev (moneta locale).

Ora torniamo alla guida di cui sopra. Ne ho scoperto l’esistenza navigando sul web e, visto che la classica Lonely non mi dava le informazioni che mi servivano, compresa una mappa decente della città, ho subito proceduto all’acquisto di questo piccolo gioiellino scritto da Simonetta  Di Zanutto, autrice tra l’altro del blog “Ritagli di Viaggio“, insomma una vera travel blogger mica una scappata di casa come me! Qui trovate la storia della guida stessa, fate uno sforzo e andate a leggere.

La guida è in formato pocket ed è dotata di due belle piantine della città dove sono segnati ristoranti, caffetterie, bar, locali etc… quindi non avremo scomode mappe staccabili e perdibili in men che non si dica. Poi c’è una parte generale sulla Bulgaria (storia, tradizioni, cucina etc), una relativa alle notizie pratiche, un elenco di locali suddiviso per tipologie e qui vengo anche elencati mercati e negozi interessanti, troviamo anche una sessione relativa ai dintorni, ma la cosa bella è la struttura delle info sulla città: ci sono dei mini percorsi per tema! Bellissimo questo modo di organizzare la guida, perchè sarà come avere una persona che ti porta in giro. Ogni passeggiata ha la sua piccola mappa circoscritta e i vari punti di interessa seguono il percorso in modo lineare, sarà davvero facile consultarla in loco.

La prima cosa che farò sarà sicuramente una bella foto con la guida in mano da mandare a Simonetta (#selfieconsofia) che è stata così gentile da darmi altri dritte tramite il suo blog, insomma un plus alla già completa guida!

Direi che ho tutto quello che mi serve per partire e godermi questi due giorni a zonzo per questa meta insolita… ehm.. forse dovrei imparare qualche parola e magari,come si scrive in cirillico?

 

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    Andrea
    01/02/2017 at 3:10 PM

    Ecco un’altra destinazione stuzzicante!
    Sono curioso di leggere la recensione del viaggio al tuo ritorno… sempre se non rimani intrappolata nel ghiaccio!!! ahah… scherzo 😛

    Ti auguro buon viaggio e miglior soggiorno, però cerca di mettere in pausa la disgregazione fisica 😉

    • Reply
      Sa
      01/02/2017 at 3:14 PM

      magari il freddo blocca questo processo ormai irreversibile e uccide tutti i batteri che mi stanno massacrando! Comunque sono davvero molto curiosa di visitare questa città e provare il loro cibo, credo che ci saranno tante cose interessanti da raccontare al mio ritorno!

  • Reply
    Silvia - The Food Traveler
    02/02/2017 at 3:29 PM

    Ah quindi hai poi deciso quale zaino comprare! Sono curiosa di leggere il tuo resoconto (del weekend e dell’esperienza “travel light” 😉
    Grazie per il suggerimento delle guide di Ritagli Di Viaggio: ora vado a curiosare!
    Buon viaggio 🙂

    • Reply
      Sa
      02/02/2017 at 3:32 PM

      Deciso e acquistato!! Ma mantengo il mistero fino al viaggio a Sofia, almeno ho la scusa per provarlo per bene e darne tutte le dritte del caso, sperando di aver scelto bene!
      Buona “curiosata” intanto!!

      • Reply
        Silvia - The Food Traveler
        02/02/2017 at 10:52 PM

        Se non lo hai già fatto di consiglio di partecipare al tag di Orsa nel Carro: http://www.orsanelcarro.it/ilmiobagaglioper/
        Buona serata 🙂

        • Reply
          Sa
          03/02/2017 at 10:20 AM

          Vado subito a leggere!!! Grazie per la dritta! Io sono alle prime armi in questo mondo e conosco poco i blogger veri (come te), quindi questi contest mi sono estranei, ma mi piacciono tantissimo.

          • Silvia - The Food Traveler
            03/02/2017 at 3:31 PM

            Daniela di Orsa nel Carro poi è davvero una bella persona: sarà felice di accoglierti nella sua rubrica! Comunque io sono una blogger “per gioco”, pensa che non lo sa nessuno se non il mio compagno 😉

          • Sa
            03/02/2017 at 5:21 PM

            Per gioco? Io trovo il tuo blog molto professionale e ben scritto, a confronto il mio pare quello di una 12enne… ancora complimenti!

  • Reply
    Sofia in pillole – PasSaPorto e Colori
    20/02/2017 at 10:10 PM

    […] Per altre informazioni pre partenza potete ripassare qui. […]

  • Reply
    Guida alla Guida: quale e perchè sceglierla? – PasSaPorto e Colori
    18/04/2017 at 12:16 PM

    […] poche destinazioni, ma vale la pena dagli una possibilità, io ne ho apprezzate due e ne ho parlato qui e qui. Ora ne vorrei cercarne una simile per Londra, da affiancare alla Pocket… qualche […]

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: