Bulgaria Tips & Tricks Zaino in Spalla

#IlMioBagaglioPer… Sofia

Daniela di Orsa nel Carro sta raccogliendo post da vari blogger sul tema valigia e il suo contenuto, così ho deciso di contribuire anch’io a #IlMioBagaglioPer… E’ un modo carino per scambiare consigli e dritte per un bagaglio sempre più perfetto! E si sa quanto ami questa parte del viaggio.

Ho deciso di partecipare con il bagaglio per Sofia, che sarà il primo del mio nuovo zaino da cabina, la scelta è ricaduta sul CabinZero Classic che ho acquistato alla Rinascente, dove l’ho trovato ad un prezzo competitivo anche rispetto ad amazon. Grazie al consiglio di chi in quel momento mi accompagnava, ho optato per un blu navy sobrio, versatile e decisamente poco sporchevole (sappiate che ero pronta ad acquistarlo fucsia!!). Ma andiamo a vedere cosa riesco a farci stare.

sofiaLa destinazione prevede clima rigido e magari neve per cui devo portarmi roba calda che solitamente occupa parecchio spazio, ma ora partiamo coi fondamentali.

Il beauty: uso il mio Bago Beauty Case, compatto ma super capiente (nella foto lo vede, lui si che è fucsia!!). Dentro tengo spazzole mini, phone mini (questo è un vizio che non perderò mai mi sa, ma posso motivarvi questo ingombro con tantissimi vantaggi! alcuni li trovate qui), medicine generiche come aspirina e moment (arricchisco la collezione solo in caso di viaggi più impegnativi), mentre i liquidi sono sistemati in comodi flaconcini IKEA (ma confondo sempre shampoo con bagnoschiuma, devo decidermi a metterci una bella etichetta) che tengo in un sacchettino trasparente che all’occorrenza sfilo facilmente per agevolare i controlli. Questa volta aggiungerò solo una crema per le mani, visto che con il gelo le mie tendono a sgretolarsi.

Abbigliamento: visto che sto via tre giorni scarsi ho poco da portare, ma deve essere il giusto compromesso tra ingombro e calore prodotto. Quindi pigiama spesso, non mi fido del riscaldamento in hotel, felpe due una più spessa possibilmente “impilabili”, maglia termica due da “impilare” sempre con le felpe di cui sopra, jeans un paio solo e poi farò un altarino al Dio della macchia di sugo, calzamaglia due, calzettoni spessi e caldi tre, completo intimo due e t-shirt una perchè serve sempre! Capitolo scarpe: parto con le classiche timberland “gialle” e mi porto solo un paio di infradito per il bagno, non mi serve altro.

sofia-borsa

Varie ed eventuali: la tecnologia quando faccio viaggi brevi o lungo è pressochè identica, quindi: cellulare, ipad mini e macchina fotografica compresi di cavi e cavetti. Non può mancare la guida di Sofia e il mio blocknotes Moleskine dove ho appuntato indirizzi e indicazioni volanti, come il nome della fermata della metro in cirillico.

A correndo del bagaglio principale porto con me una borsa Eastpak piccola, ma super capiente, che sarà la mia compagna in giro per la città.

Direi che ho tutto quello che mi serve e come potete vedere sono stata bravissima nello stivarlo nel mio nuovo zaino!

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply
    L'OrsaNelCarro Travel Blog
    11/02/2017 at 9:17 PM

    Ciao Sandra innanzitutto grazie per aver contribuito! Il tuo zaino è fighissimo e, vedo, molto capiente. Se non sbaglio è un 44 litri? Fantastico il fatto che si trovi alla Rinascente non lo sapevo….visti i prezzi su Amazon! Comunque sei riuscita a farci entrare un bel po di roba, considerando che i capi invernali sono assai ingombranti. A tal proposito, visto che hai citato Ikea, ti segnalo le pantofole IkeaFamily, sono comodissime e si appiattiscono una bellezza (certo non puoi entrarci in doccia). Per il piagiama spesso invece ti dico di andare tranquilla…le camere delle sistemazioni nell’Europa dell’Est sono stracalde credimi, va bene anche un pigiama di caldo cotone, anche perchè lì usano tantissimo i piumoni. Grazie ancora e buon viaggio, aspettiamo i tuoi racconti al ritorno!

    • Reply
      Sa
      12/02/2017 at 2:05 AM

      Intanto ho sistemato il link ora dovrebbe essere tutto ok!
      Si, lo zaino è da 44lt davvero super spazioso e ben rifinito, ma lasciamo la parola al viaggio! Comprarlo di persona è stato troppo figo, sopratutto risparmiando qualcosina in barba all’acquisto online, che è comodo, ma uscire da un negozio col sacchetto resta una goduria. Inoltre grazie per i suggerimenti, la prossima volta che vado da Ikea do un occhio e per il pigiama ho trovato un buon compromesso, così ci sta qualche souvenir in più…
      Venerdì si parte col test vero e proprio dello zaino, lo faccio solo per voi! ❤

  • Reply
    Affa - Tafi
    27/02/2017 at 12:36 PM

    Buon viaggio!!! La borsa eastpack è identica a quella che uso anch’io quando sono costretta a lasciare a casa lo zaino della reflex!

    • Reply
      Sa
      27/02/2017 at 12:38 PM

      decisamente comoda, una sorta di “must have”! Piccola al punto giusto e grande al punto giusto. Poi ha un po’ di imbottitura che non guasta mai!

  • Reply
    Bagaglio sotto al sedile: volo a lungo raggio – PasSaPorto e Colori
    13/04/2017 at 12:03 PM

    […] questo uso ho adibito la mia borsetta Eastpack (la vedete fotografata qui), capiente e ingombrate il giusto, inoltre in viaggio può essere un valido sostituto allo […]

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: