Top 5

Cosa si dimentica in Viaggio

Viaggiare apre la mente, ma di tanto in tanto qualcosa lo si dimentica in giro. Forza ammettetelo che è successo anche a voi!

Non vale il telo mare “dimenticato” sulla spiaggia per far posto in valigia a calamite e magliette psichedeliche, non vale neppure il cambio puzzolente lasciato in hotel per non appestare tutto l’aereo, qui si parla di ciò che si “dimentica per sbaglio”.

Ora vi racconto cos’ho dimenticato io…

Un viaggio senza guida

La cosa più clamorosa che ho dimenticato, ahimè ancora prima di lasciare il suolo italico, è stata la guida di Amsterdam.

Diciamo che non è stata tutta colpa mia, ma in primis dei sue loschi individui con cui mi accompagnavo che hanno abbandonato la suddetta guida a Malpensa.

Quando ce ne siamo accorti? Arrivati a destinazione! Panico!

I due mi guardano, io guardo loro, e confessano: “forse è rimasta fuori dallo zaino, sai avevamo le mani impegnate”….

Mai successo di trovarmi in viaggio senza guida, mi sono sentita nuda.

Comunque in qualche modo ce la siamo cavata e qui potete leggere com’è andata!

dimentica guida

Quando i piedi sono due ma le ciabatte no

Ciabatte spaiate ne abbiamo? Ma certo!

Altra dimenticanza clamorosa, una ciabatta sola in hotel, poverina si sarà sentita sola solissima. Non chiedetemi come ho fatto, ma così è successo e in un viaggio itinerante lasciare una sola ciabatta non è bello per nulla.

Come rimediare? Scordando anche la seconda.

Vorrei precisare che erano le infradito comperate di corsa, durante le prima ore a Pechino, quando la mia valigia ebbe la brillante idea di restare a Milano.

Perderle è stato traumatico, ci ero affezionata a quel bel “made in China”, una volta tanto vero ed autentico.

dimentica ciabatte

Dimentica la testa che fai prima

Come quella volta che ho dimenticato il passaporto, si avete letto bene, il passaporto, peccato che non ero esattamente vicino a casa e avrei dovuto prendere un volo da li a poche ore per torna.

Infatti ero a New York e mi stavo guastando il mio ultimo pasto “american style” quando qualcuno del gruppo vuole fare il giochino delle foto dei documenti, un rito di passaggio becero dove si fa a gara a chi è invecchiano meglio (o peggio a seconda dei casi).

Metto mano nella borsa e non lo trovo, ficco anche la testa nella borsa, ma nulla, il passaporto non c’è, sparito.

Sguardo assente, mani che tramano e sudano all’unisono, Huston abbiamo un problema!

Riferisco al gruppo e diamo inizio alla puntata straordinaria di “Chi l’ha visto?“.

Non voglio annoiarvi oltre, quindi veniamo al dunque, torno sui miei passi, scandaglio ogni centimetro di strada che ho fatto in precedenza, fino alla hall dell’hotel.

Sfinita mi lascio cadere su un grosso sofà e la mano finisce tra i cuscini dove tocca qualcosa di famigliare…. il mio passaporto!!

Shampoo e bagno schiuma per tutti

Questo vale doppio perchè li si dimentica sempre in coppia e io non sono da meno.

Credo di aver lasciato botticini più o meno grandi ovunque nel mondo, non per far spazio nel mio zaino, ma perchè restano abbandonati nella doccia e quando me ne vado, non controllo.

Non guardo mai se ho lasciato qualcosa in giro, perchè solitamente faccio il bagaglio la sera prima convinta che sia la strategia migliore e invece….

Così mi ritrovo a rubare saponi microscopici nei bagni degli hotel con conseguente dermatite cronica!

E tu cos’hai dimenticato? Ti va di raccontarmelo?

Come insegna Silvia di The Food Traveler, facciamo un giochino, che sono curiosa di sapere cosa dimenticano i viaggiatori seriali.

Regole: citare il mio blog, raccontare in poche righe l’iniziativa e poi chiedere 5 blogger di fare altrettanto!.

Le mie nomination:

Se non sei tra i nominati puoi partecipare lo stesso, taggami e verrò a leggere il tuo post!!

You Might Also Like

14 Comments

  • Reply
    Silvia Demick
    04/12/2017 at 3:18 PM

    Sandra, io partecipo super volentieri, grazie di avermi coinvolta! Non so se ce la faccio questa settimana perché se riesco vado via un paio di giorni, ma quando torno di sicuro.
    E già mi scende la lacrimuccia a pensare al cappellino che ho dimenticato sulla macchina a noleggio in Irlanda…

    • Reply
      Sandra
      04/12/2017 at 3:21 PM

      Sapevo che mi avresti dato grandi soddisfazioni! Aspetto il tuo post! ❤️

  • Reply
    Paola
    04/12/2017 at 5:42 PM

    Non sei l’unica che ha dimenticato il passaporto! Io in viaggio da sola avevo appoggio il passaporto sul tavolo del bar dell’aeroporto, chiamano il mio volo per il check-in e cosa dimentico?! Corro indietro e non c’è, preso da un impiegato che lo sta portando all’ufficio oggetti smarriti; mezza crisi di panico, impiegati dell’aeroporto che si coordinano via radio, corse pazzesche e alla fine volo preso 😉

    • Reply
      Sandra
      04/12/2017 at 5:44 PM

      Grande!! Ma che spavento! Intanto grazie per il tuo contributo, se ti va di scriverne una lista sai di farmi feliceB 😘

  • Reply
    Oltre le parole
    08/12/2017 at 7:58 AM

    Anche io una volta ho rischiato grosso in un viaggio a praga con gli amici. All’epoca esistevano le macchine fotografiche digitali non troppo compatte e io mi dilettavo a fare foto a tutti. Pausa pranzo, seduti a tavola con la voglia di dare un’occhio alle foto. Lascio a loro la macchina fotografica e mi gusto il pranzo. Peccato poi che alla fine siamo usciti tutti lasciando la macchina fotografica sul tavolo. Meno male che ce ne siamo accorti che eravamo ancora nelle vicinanze potendo recuperare macchina fotografica e foto!!!

    • Reply
      Sandra
      08/12/2017 at 8:32 AM

      Cavolo!!! Il problema sono gli altri accidenti! Comunque meno male che avete recuperato subito, sarebbe stato un peccato per la foto in primis e poi per la macchina!

  • Reply
    Stefania
    08/12/2017 at 6:49 PM

    Succede! Sarà l’euforia della partenza ma qualcosa la si scorda sempre!

    Io ormai sono passata alla checklist pre partenza! Una volta ho scordato il caricatore della macchina fotografica ( ai tempi dei cellulari con i tasti😅) e da allora mi son detta che non sarebbe più accaduto!

    • Reply
      Sandra
      08/12/2017 at 7:41 PM

      Io a casa non scordo nulla, il problema è al ritorno! Accidenti! Comunque sono riuscita a restare senza batteria della macchina fotografica in cima alla muraglia cinese, sempre all’epoca dei cellulari coi tasti e con delle fotocamere da ridere!

  • Reply
    Silvia - Appunti in Valigia
    09/12/2017 at 2:17 PM

    Carino questo post! Devo dire che io sono maniaca delle liste perfezionate da anni di viaggi, quindi difficilmente dimentico qualcosa…ma una volta per un weekend lungo a Copenhagen ho dimenticato di mettere le calze in valigia!!!

    • Reply
      Sandra
      10/12/2017 at 8:26 AM

      Anch’io sono una malata di liste soprattutto quando sono in partenza da casa alla mia destinazione, ma viceversa lascio sempre un po’ tutto al caso! Comunque Copenhagen senza calza non deve essere stato tanto piacevole!

  • Reply
    Marina
    10/12/2017 at 12:36 PM

    A me capita spesso di dimenticare qualcosa ma il motto è: se poi mi scordo qualcosa me la compro sul posto! Ma certo il passaporto è un po’ difficile

    • Reply
      Sandra
      10/12/2017 at 1:47 PM

      Concordo sul compro sul posto se dimentico a casa qualcosa, ma i documenti sono un bel problema e per me pure la guida 😂 meno male che ho la testa attaccata al collo!

  • Reply
    Bruna Athena
    10/12/2017 at 8:32 PM

    Ehehe carino pure questo tag! Le pantofole le dimentico spesso 😀

    • Reply
      Sandra
      10/12/2017 at 8:42 PM

      Liberi pantofole in giro per il mondo? Bello! Troveranno tanti amici in giro 😂

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: