Atlas Obscura una guida ai misteri del mondo

by Sandra

In passato vi avevo già svelato che tipo di guide utilizzo per i miei viaggi, ma recentemente mi sono imbattuta in un libro molto particolare che si chiama “Atlas Obscura guida alle meraviglie nascoste del mondo”.

Non ne avete mai sentito parlare?

Allora ve ne parlo io, vi racconto di questo progetto molto curioso che può essere di spunto per qualche vista particolare, infatti Atlas Obscura è una guida ai misteri del mondo (o come viene tradotto da Mondadori:  Atlas Obscura. Guida alle meraviglie nascoste del mondo.

Atlas Obscura: il progetto

La guida, o meglio il libro è solo la punta dell’iceberg, infatti il progetto nasce nel 2009 grazie a due viaggiatori (J. Foer e D. Thuras) che si sono messi in tesa di censire e raccontare tutti i luoghi, le cose e le persone che ispirano un senso di meraviglia.

La missione era quella di trovare luoghi curiosi (musei, monumenti etc) che non erano presenti sulle guide tradizioni, perché magari conosciuti solo dai locali, insomma tutti quei posti che se qualcuno non te li indica non puoi sapere che esistono e valgono il viaggio.

Quindi troveremo luoghi che non sono destinazioni turistiche, o posti così fuori mano che ancora mi chiedo “perchè diavolo sono andati fin la” e curiosità di ogni genere, scientifica, assurda, magica, mistica etc etc.

La passione di questi due viaggiatori ha alimentato così un mondo di altri viaggiatori, infatti, oltre alla guida cartacea, c’è un sito, che è una raccolta ancora più ampia che si alimenta delle curiosità degli utenti, esploratori e collaboratori, quindi sempre in aggiornamento e ampliamento.

Atlas Obscusa

Atlas Obscura: il libro

Fino ad ora vi ho parlato di una guida, ma in realtà tra le mani vi ritroverete un libro vero e proprio di 488 pagine, con suggerimenti, foto e tante informazioni, ma non è decisamente “trasportabile”.

E’ una guida da salotto, da cui attingere prima di un viaggio, segnandosi un appunto a margine delle solite guide, quindi sarà con voi solo se voi avrete l’accortezza di studiarla prima.

Di andare a fondo della destinazione scelta, di cercare di trovare qualcosa di diverso e fuori dagli schemi.

La guida infatti è un pezzettino piccolossimo della grande banca dati che è questo portale, inoltre la versione italiana differisce un pochino da quella inglese perchè hanno dato maggior spazio al nostro territorio.

Troverete circa 600 siti curiosi e interessanti nel libro, che toccano tutti i continenti e non solo, infatti abbiamo anche destinazioni “subacquee”, quindi preparate pinne ed occhiali.

Atlas Obscusa

Atlas Obscura: il sito web

Quindi come avrete capito il cuore pulsante di questa guida è il sito da cui è nata: un raccoglitore di curiosità e indicazioni per fare di un viaggio un’esperienza molto diversa, completa oserei dire.

Il sito contiene diverse sezioni suddivise per luoghi, quindi basta cliccare su una destinazione e avrete tutto a portata di mano, inoltre, da poco hanno aperto una sezione dedicata al cibo, quindi preparatevi a gustare qualche prelibatezza fuori dagli schemi.

ATLAS OBSCURA UNA GUIDA AI MISTERI DEL MONDO

Questo grande database è scritto in inglese, per tanto potete usarlo per fare pratica, le descrizioni sono comunque semplici, corredate da foto, mappe e tutto quanto può essere utile per giungere alla meta scelta, quindi non disperate

Inoltre se vi iscrivete potete crearvi la vostra personalissima guida ai posti nascosti nel mondo, così da poterla consultare in viaggio, non trovate sia molto interessante?!

Adoro la funzione che ti identifica i luoghi vicino a te, ho scoperto delle cose davvero interessanti.

ATLAS OBSCURA UNA GUIDA AI MISTERI DEL MONDO

Perchè vi ho parlato di questo libro?

Nessuno mi paga per questo post e non mi hanno neppure regalato il libro, che mi sono comperata coi miei soldi, ma l’ho trovato davvero molto interessante e appassionante che non potevo che condividerlo con voi, perchè credo sia importante che le informazioni possano essere alla portata di tutti, soprattutto nel mondo dei viaggi.

Diciamo sempre che il viaggio apre la mente, rende più tolleranti etc etc, ma cosa si fa in concreto? Poco o nulla!

Nel mio piccolo vorrei proprio contribuire a questo, ogni post che scrivo, ogni info che vi do è per poter condividere con voi e scambiare quel poco di sapere che ho.

Nella copertina della guida c’è una frase che mi piace tantissimo: “chiunque può essere turista. Atlas Obscura è per gli esploratori“.

ATLAS OBSCURA UNA GUIDA AI MISTERI DEL MONDO

Allora vi ho incuriositi un po? Se volete condividere con me le vostre destinazioni da brivido e inconsuete scrivetemi qui, su Facebook o commentando le mie foto su Instagram.

16 commento

Giovy Malfiori 07/05/2018 - 06:44

Me lo segno. Amo i luoghi oscuri nel mondo. Ho come idea che quel libro sarà mil.

Reply
Sandra 07/05/2018 - 06:45

È ben fatto e ci sono delle chicche niente male!!

Reply
Krizia Ribotta Giraudo 12/05/2018 - 13:25

Non la conoscevo, ma mi hai fatto venire voglia di leggerla!

Reply
Sandra 14/05/2018 - 08:59

Secondo me l’idea è geniale, per trovare sempre luoghi curiosi e andare oltre alle solite attrazioni turistiche!

Reply
pallytravel 01/06/2018 - 09:42

questa si che è una super dritta!
…sai che c’è?
l’ho appena comprato…ti faccio sapere appena arriva!

Reply
Sandra 01/06/2018 - 09:57

A me piace un sacco!! Anche solo per una lettura serale leggera!!

Reply
Paola 01/06/2018 - 10:55

Il sito è bellissimo, l’ho già messo tra i miei preferiti! Curiosando qua e là mi sono accorta di aver visitato già diversi posti “oscuri” anche vicino a casa, ma di non averne mai parlato nel blog. Riuscirò mai a rimediare? Sono ancora in arretrato sui post dell’ultimo viaggio 🙂

Reply
Sandra 01/06/2018 - 12:39

Anch’io ho notato che ci sono parecchi posti interessanti qui vicino, bisogna rimediare per forza!!!

Reply
Federica 01/06/2018 - 11:08

Ho comprato il libro lo scorso ma devo ammettere che mi dimentico di guardare se c’è qualche curiosità sulle destinazioni che visito. Sono smemorata per natura!
L’unica eccezione è stato il recente viaggio a Colonia e ho trovato ben 3 suggerimenti che ho seguito!
Vedrò di migliorare con i prossimi viaggi 🙂

Reply
Sandra 01/06/2018 - 12:38

Ci sono delle curiosità davvero niente male e il sito ora ha aggiunto una parte sul food molto interessante. Io sto studiando il viaggio estivo e ho preso qualche suggerimento… vedremo!

Reply
ingirovagandomum 02/06/2018 - 12:50

Bellissima questa guida Sandra, mi incuriosisce molto e mi registero’ volentieri al loro sito: i luoghi minori, quelli da local mi hanno sempre incuriosito e la funzione di geolocalizzazione e’ davvero pratica. Ti segnalo un libro che ho visto in vetrina in libreria e mi ispirava (se lo compro ti sapro’ dire se ne vale la pena): Italia intatta, guida ai luoghi fermi nel tempo.

Reply
Sandra 02/06/2018 - 14:08

Oh!! Grazie per la segnalazione, vado subito a darci un’occhiata!
Sono contenta di questo scambio di dritte ?

Reply
Jessica 12/07/2018 - 14:27

Wow Sandra, grazie mille! Io adoro questi posticini particolari, fuori dalle rotte turistiche. Mi hai aperto un mondo! Ora mi studio per bene il sito, e chissà che un domani non acquisti anche il libro. Una vera perla, grazie!

Reply
Sandra 12/07/2018 - 14:35

Ciao Jessica!! Sono contenta che ti sia piaciuto il post, il sito è davvero ben fatto e ci sono tantissime curiosità!

Reply
Elena 10/05/2019 - 14:24

Mi hai incuriosita da morire! Non ne avevo mai sentito parlare… Che bel progetto, un’ottima idea regalo…per me stessa! 🙂

Reply
Sandra 10/05/2019 - 15:15

Anche il sito è ben fatto e ricco di cose curiose!

Reply

Hai voglia di dire la tua? Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: