THE SUNSHINE BLOGGER AWARD

by Sandra

Ebbene si, anche Passaporto e Colori ha ricevuto la nomination THE SUNSHINE BLOGGER AWARD e non è stata una ma ben due! Ne sono rimasta molto colpita perché mi piace il messaggio che accompagna questa iniziativa.

“The Sunshine Blogger Award is given to those who are creative, positive, and inspiring while spreading sunshine to the blogging community ”.

The Sunshine Blogger Award: di cosa si tratta?

Sostanzialmente bisogna rispondere alle domande inventate da chi ci nomina, io ho deciso di accorpare i tre elenchi che mi vedono protagonista, perché un paio di domande sono praticamente identiche, ma prima di cominciare vi presento chi mi ha nominato.

Viaggi in corso di Stefania e Silvia, che mi seguono su Instagram da tantissimo e per questo le ringrazio <3. Andate a sbirciare il loro blog, troverete tante cose interessanti.

Cuori lievi di Cristiana, ma non solo, infatti con lei c’è la sua bellissima famiglia! Viaggiatori appassionati, quindi anche qui non fatevi sfuggire il blog.

Viaggia con Alice di Alice e Francesco, altra conoscenza su Instagram, il suo blog è carinissimo, raccontano i loro viaggi con grande entusiasmo e passione, inoltre Alice è davvero una persona gentile, anche qui consiglio una vista!

Ecco le mie risposte a “Viaggi in Corso”

  • Ci racconti qualcosa di particolare su di te, qualcosa per conoscerci meglio?

Qualcosa di me? Bhe sono una persona molto permalosa, ma sono anche molto brava a nasconderlo. Quindi attenzione che me le lego al dito!

sunshine blogger award
  • Il viaggio o esperienza più estrema mai fatta?

Il viaggio più estremo che ho fatto è stato sicuramente l’India, non tanto per la destinazione o le modalità, ma per me stessa, non avevo idea di come un paese così lontano dalle mie convinzioni potesse accogliermi. Sono andata oltre i miei limiti, non ho badato alla sporcizia, ma ho cercato di capire questo mondo e ne sono uscita sicuramente più completa, più consapevole.

sunshine blogger award
  • Se ti chiedessimo un viaggio epico, sia in positivo che in negativo, cosa ci racconteresti?

La prima volta in Irlanda con la mia amica Michela, non c’è viaggio più epico di quello. Era l’estate del 2003 e nessuno voleva venire in vacanza con noi così il 13 agosto abbiamo preso il volo e noleggiato la macchina e siamo partite il 15 agosto. Non avevamo gli smartphone ma una routard e tante mappe stradali, era il primo viaggio così che facevamo entrambe, è stato bellissimo!!

sunshine blogger award
  • C’è un film che ha plasmato il tuo modo di viaggiare/agire?

Film? Non sono una grande amante del cinema purtroppo, ma se parliamo di viaggio direi che il film che mi viene in mente è sicuramente “i sogni segreti di Walter Mitty”. Surreale e buffo, ma porta con se un messaggio secondo me importante… ne consiglio la visione! Mi spiace di non essere una fan di pellicole come “in to the wild”, sono davvero una traveler alternativa.

  • Hai una canzone del cuore che porterai sempre con te in viaggio?

Su questa sono ferrata! Ho ben tre canzoni che sono sempre in viaggio con me: Ninna nanna dei Modena city ramblers, Buon viaggio di Cremonini e Riccione dei Thegiornalisti.

Ognuna per un motivo diverso, ma fondamentali!

  • Ami assaggiare la cucina tipica quando sei in viaggio? La cosa più buona e cattiva che ti è capitato di mangiare?

Assolutamente si! Adoro assaggiare i cibi del paese che mi ospita e solitamente sono brava a non prendere delle fregature, ma succede. Allora la cosa più buona che ho mangiato in viaggio è stato il sushi al mercato del pesce di Tokyo, incredibile! La cosa più cattiva il pho vietnamita, o meglio l’hot pot vietnamita, un brodo dove si cuoce di tutto e di più.

sunshine blogger award
  • Hai delle amicizie nate in viaggio e tutt’ora ben consolidate?

Si, la mia migliore amica l’ho conosciuta in viaggio in Portogallo, era una dei partecipanti al mio gruppo, è stata amicizia a prima vista! Poi ho un’amica, quella con cui sono stata in Vietnam che ho conosciuto in viaggio in Cina. Direi che ho amici troppo lontani, ma che mi ricordano grandi avventure.

  • Con chi viaggi di solito?

Da sola!! E’ la condizione che preferisco, ma non disdegno anche la compagnia, mi piace condividere quello che vedo e, da quando sono una tour leader, succede più spesso di essere in compagnia.

  • Cosa non può mancare nella tua valigia?

La federa! E’ una di quelle cose che possono sempre servire, non solo come federa, ma come asciugamano, sacco per la roba sporca, insomma un mille usi. Mia mamma mi ha insegnato fin da piccola a portare con me una federa, così faccio tutt’ora.

  • Una parola: viaggiare. Cosa significa per te?

Nuovi orizzonti. Per me il viaggio è conoscenza, apertura mentale, andare oltre i propri limiti, guardare avanti, sempre. Forse dovrei ripeterlo anche più spesso.

  • Avendo a disposizione un solo viaggio, dove sceglieresti di andare?

Cavolo questa è davvero difficile! Oggi ti direi Birmania, ma non so se domani ti risponderò ancora così.

sunshine blogger award

Ecco le mie risposte a “Cuori Lievi”

  • Perché hai aperto un blog?

Il blog l’ho aperto molti anni fa, ma scrivevo non solo di viaggi, ma anche di pene d’amore, era il mio diario. In modo serio scrivo dal novembre del 2016, volevo studiare un po’ di digital marketing e social media, così ho deciso di fare del blog un esperimento.

  • Qual è il viaggio che ripeteresti?

La Cina! Vorrei rivederla con più calma, assaporando le sue contraddizioni e lasciandomi incantare di nuovo dai suoi templi e dalle lanterne.

sunshine blogger award
  • Qual è il viaggio che sogni di fare e ancora non hai fatto?

La Birmania è il mio sogno nel cassetto da un po’, l’ho “sfiorata” già due volte, chissà che non sia arrivato il tuo momento? Vorrei riuscire ad andare non in agosto, ma magari nella stagione secca per potermela godere davvero.

  • Hai mai fatto viaggi last minute?

Vedi la risposta sopra al mio viaggio in Irlanda! Credo che sia stato l’unico organizzato in due giorni, più last di così!

  • Cosa ti spinge a viaggiare?

La voglia di conoscere cose nuove, realtà diverse. Il viaggio per me è studio, prendere coscienza del mio posto nel mondo. Viaggio per poter avere la mente aperta, pronta al cambiamento, capace di accogliere le diversità.

  • Se dovessi fare un viaggio spostandoti solo in treno, dove andresti?

Transiberiana!! Arrivare a Pechino in treno è il mio sogno!

  • Come decidi la tua prossima meta?

Direi un po’ a caso, solitamente lascio che il costo del biglietto aereo definisca la mia prossima meta. Quest estate volevo fare le capitali baltiche e sono finita in Vietnam, qualche anno fa volevo andare in Canada e invece ho fatto un viaggio meraviglioso in India e Nepal…

  • Quali souvenir acquisti durante i tuoi viaggi?

La tazza di starbucks con il nome della città, lo so che è davvero poco wild, ma è un mio piccolo vizio. Poi stoffe, ceramiche e cose molto local. Dal Giappone sono tornata con uno stock di bacchette, dall’India con pezze di seta colorata, insomma mi lascio ispirare dal posto dove mi trovo.

  • Qual è il tuo stile di viaggio?

Direi semplice, non proprio “da scappata di casa”, ma viaggio con lo zaino, pochi cambi d’abito e scarpe comode. Adoro dormire in piccoli alberghetti e guesthouse ma odio gli ostelli.

Zaino deuter
  • Ti ispiri a qualche altro blogger?

Ho due blogger che adoro per motivi molto diversi: Fraintesa e Mondo Aeroporto. Credo che siano due blogger molto spontanei, non costruiti che non hanno ceduto al fascino della sponsorizzazione.

  • Cosa non può mancare nel tuo bagaglio?

Ho già risposto più sopra!

Ecco le risposte per “Viaggiare con Alice”

  • Come è nata l’idea di aprire un blog di viaggi?

Ho già risposto sopra!

  • Quale è stato il primo viaggio?

Il mio primo viaggio è stato a Londra per il mio 5° compleanno, ne ho scritto anche un post, dove racconto appunto com’è nata la mia passione per il viaggio. Non dimenticherò mai l’emozione che ho provato a salire sull’aereo, a trovarmi in una città troppo grande per me bambina.

  • Qual’è la prima cosa che metti in valigia prima di partire per un viaggio?

La prima cosa che metto in valigia è anche quella che non può mai mancare, la federa! Anche qui avrete già letto in qualche risposta prima il motivo.

  • Preferisci organizzare nel dettaglio il programma di viaggio o decidere tutto all’ultimo momento?

Dipende moltissimo dalla meta, ci sono destinazioni adatte ad essere vissute sul momento e altre che è bene un’attenta pianificazione. Inoltre se viaggio sola posso permettermi di improvvisare, mentre se sono in “missione” come tour leader no!

sunshine blogger award
  • Parlaci di un viaggio in programma per il 2019?

Il viaggio in programma per il 2019 è un “viaggio di vita”, tra 18 giorni circa volo in Irlanda per cercare lavoro, quindi per adesso non ho in programma un vero e proprio viaggio, ma non credo di resistere molto senza muovermi.

  • Quale è la tua meta da sogno?

Avrai già letto questa mia risposta, comunque è la Birmania, il motivo lo trovi più su 🙂

  • Hai mai pubblicato un articolo a tema viaggio per un giornale o per una rivista?

Purtroppo no, scrivo sul mio blog e collaboro con Non Solo Turisti, ma null’altro.

  • Preferisci viaggiare in Italia o all’estero?

Non fa molta differenza, viaggio di più all’estero perché voglio approfittare finche sono “giovane”, per l’Italia ho tempo!

  • C’è qualcosa che vorresti cambiare nel tuo blog?

Lo cambierei un giorno si e l’altro pure, non mi convince mai abbastanza, colore, layout.. Sono un po’ maniacale con il blog quindi ogni tanto faccio anche danni. Per quanto concerne i contenuti sono abbastanza soddisfatta, ma mi spiace che non venga visto così tanto come vorrei.

  • Quale viaggio non ti è piaciuto per nulla e perchè?

Non credo di avere un viaggio che non mi è piaciuto per nulla, sicuramente ci sono posti che mi hanno deluso per un motivo o un altro, per esempio Berlino. Avevo altissime aspettative, ma sono state ahimé disattese e la vittà non mi è piaciuta per nulla.

  • Ti è mai capitato di vincere un viaggio?

No, mai, ma è anche vero che non partecipo ad iniziative con in palio viaggi, forse è li che sbaglio.

Le mie nomination

Ormai in molti hanno partecipato, ma io ci provo lo stesso:

  1.  Viaggiare con gli Occhiali
  2. The Food Traveler
  3. Pasta Pizza e Scones
  4. Oltre le parole
  5. Viaggiare Zaino in Spalla
  6. Cose di Bergamo
  7. Chiunque voglia partecipare è ben accetto, non voglio fare altre nomination perché so che tanti hanno già risposto, quindi se sei un blogger e hai voglia di rispondere alle mie domande fallo! Non vedo l’ora di leggerti.

Le mie domande per i nominati

  1. Se potessi fare il giro del mondo quale sarebbe il tuo itinerario?
  2. Raccontami il tuo viaggio per avventuroso
  3. Hotel, ostello, guesthouse: insomma dove preferisci soggiornare?
  4. Valigia o zaino? Perché?
  5. On the road: quale sarebbe il tuo itinerario?
  6. Cosa ti spinge a viaggiare?
  7. La tua destinazione da sogno?
  8. Cosa non può mancare nel tuo bagaglio?
  9. Ti senti più viaggiatore o turista?
  10. Cosa cerchi quando viaggi?
  11. Cosa significa per te viaggiare?

Le regole per partecipare: poche e semplici

1. Ringraziare la persona che ti ha nominato e fornire un link al suo blog;
2. Rispondere alle domande;
3. Nominare altri 11 blogger  a cui porre nuove 11 domande;
4. Informare i candidati del contest commentando uno dei loro post sui loro blog;
5. Elencare le regole e mostrare il logo del sole sul sito o sul post

Ora mi conosci sicuramente un po’ meglio e spero che questa cosa ti sia gradita, continua a seguirmi che ne vedrai delle belle; mi puoi trovare anche su facebook e instagram oppure puoi iscriverti alla mia newsletter.

Potrebbe interessarti anche

6 commento

Silvia - The Food Traveler 24/01/2019 - 09:53

Ciao Sandra! Ho partecipato il mese scorso a questa iniziativa, ma ti ringrazio comunque per aver pensato a me ❤️

Reply
Sandra 24/01/2019 - 10:21

Quando ci sono queste iniziative sai che ti penso sempre! Vado a sbirciare le tue risposte

Reply
Giulia 25/01/2019 - 12:39

Che carina la foto con le banane! Anche a me piacerebbe molto la transiberiana arrivando a Pechino ma penso che dopo un po’ non riuscirei a sopportare tutte quelle ore di treno. Vedremo! La federa è una buona idea, ci penso sempre ma poi mi scordo puntualmente. O anche un sacco in seta deve essere comodo.
Grazie per la nomination!

Reply
Sandra 26/01/2019 - 10:38

La foto con le banane sapevo che avrebbe spaccato tantissimo!!! Però ero ancora enorme, ora avrei fatto più bella figura! Anche a me preoccupano le ore di treno, ma si può scendere e risalire..

Reply
Simona 25/01/2019 - 12:54

Grazie mille per la nomination Sandra! Mi sono divertita moltissimo a leggere le tue risposte e a scoprirti un po’ meglio! Certo adesso la voglia di assaggiare il pho vietnamita è un po’ sparita ma faccio tesoro di tutti i suggerimenti e questo me lo tengo stretto 😉

Reply
Sandra 26/01/2019 - 10:39

Il pho o lo si ama o lo si odia… io l’ho odiato!! Ma va assaggiato, fa parte del viaggio in Vietnam. Quindi segnalo tra i must do!

Reply

Hai voglia di dire la tua? Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: