Cosa mangiare in Giappone: non solo sushi

by Sandra

Questo posto avrei dovuto scriverlo ormai qualche settimana fa, al mio rientro dal Giappone, ma stavo organizzando il mio espatrio, quindi ho dovuto mettere tutto un po’ in stand be, ma meglio tardi che mai, siete pronti a seguirmi nella mia esperienza culinaria? Vi spiegherò cosa mangiare in Giappone.

La cucina giapponese mi ha stupito e soddisfatto allo stesso tempo, l’ho trovata, nel gusto molto varia, infatti non c’è un ingrediente costante in ogni preparazione (tipo il lemon grass in Vientam), ma i vari elementi si combinano in modo diverso ogni volta.

C’è però qualcosa che accomuna, anche qui ogni piatto, ed è la consistenza, che è sempre, assolutamente molliccia!

Avete letto bene, non c’è nulla che scrocchia sotto i denti, che vi da l’impressione che serva una buona dentiera, il cibo in Giappone è inesorabilmente molliccio, gustoso, ma molliccio.

Cosa mangiare in Giappone: Sushi

Partiamo subito da qui, così ci togliamo il pensiero.

Non sei stato in Giappone se non hai mangiato sushi, che è assolutamente delizioso (deve piacere il pesce crudo) e molto più semplice di quello che si trova abitualmente da noi.

Dimenticate california rolls e affini, non esistono, il sushi in Giappone prevede: gunkan, nighiri, hosomaki e sashimi.

La cosa più fantasiosa sono i gunkan che hanno spesso cose molto strane a guarnirli, spesso abbiamo mangiato senza sapere, intanto pesce era.

Un altro pezzo che non manca mai in un piatto di sushi è il nighiri con la frittata e un paio di pezzi cotti (anguilla per esempio, o tonne e salmone scottati).

Il prezzo è decisamente abbordabile, una portata per 4 persone con non so quanti pezzi l’abbiamo pagata circa 40 euro, ma solitamente loro non vanno a piatti ma a singoli pezzi, per ovvi motivi linguistici noi optavamo per i mix per fare prima a farci capire.

Inoltre se non amate il wasabi ricordavi che loro lo mettono, nei nighiri, sempre tra pesce e riso!

Il cosa mangiare in Giappone va di pare passo sul dove, soprattutto per il sushi: preferire dei locali spartani dove all’interno vedete un bancone e tante persone sedute attorno, è il posto migliore dove dare sfogo alla vostra voglia di pesce crudo.

Infatti qui è dove i local la sera vanno a passare qualche ore chiacchierando, mangiando e bevendo.

Se vuoi sapere dove ho mangiato io, basta andare a leggere il post sul Giappone in pillole.

cosa mangiare in Giappone

Cosa mangiare in Giappone: Ramen

Altro grande classico del “cosa mangiare in Giappone”, ma non vi focalizzate su quanto assaggiato in Italia, qui fanno sul serio.

Il brodo è sempre molto gustoso e ricco, i noodles o soba sono morbidi e deliziosi, così come carne, uova e tutto quello che mettono dentro.

Potete scegliere di comporre come più preferite il piatto, un po’ come per le nostre pizze (passatemi il salto pindarico per spiegarvi questa cosa): aggiungete e togliete ingredienti a vostro piacimento!

Io non amo molto il brodo, quindi solitamente mangiavo tutta la “parte solida” e lasciavo li il resto, quindi quando abbiamo assaggiato l’Abura Soba sono andata in estasi. Niente brodo, ma tante cosine buone come nel ramen.

Ricordo a tutti che la soba originale si mangia fredda!

Cosa mangiare in Giappone: Gyoza

I ravioli giapponesi per eccellenza sono di un solo tipo: con carne e verdure. Diffidate del resto.

Vengono messi direttamente su una piastra apposta che “griglia” la base lasciando morbida la parte superiore, il ripieno è sempre molto saporito e gustoso.

Potete mangiarli per strada oppure se li ordinate al ristorante vi vengono serviti con del brodo o zuppa di miso, verdurine e altri intingoli dove immergerli.

Da non perdere assolutamente!

cosa mangiare in Giappone

Cosa mangiare in Giappone: i dolci

Qui ci vorrebbe un articolo a parte, ma non vorrei esagerare quindi cerco di essere breve e concisa dandovi comunque qualche dritta.

Premetto che quasi tutti i dolci tradizionali hanno come ripieno una sorta di “marmellata” di fagioli rossi, ci sono anche delle varianti più occidentali che prevedono ripieni al cioccolato o crema pasticciera.

Perché ho parlato subito di ripieni? Perché la maggior parte dei dolci è molliccia (ma dai!?) e ripiena!

Mochi mon amour

Il principe dei dolci giapponesi è senza ombra di dubbio il mochi: una pallina di pasta di riso gommosa con un ripieno importante, solitamente sono grandi come il palmo di una mano.

Non piacciono a tutti perché la consistenza della pasta è molto strana, ma io ne vado matta.

Potete trovare, soprattutto a Kyoto una versione più easy: con meno pasta e meno ripieno, nella forma ricorda i nostri ravioli di magro. Diciamo che in questo formato sono più appetibili per tutti.

Vengono serviti con il tea dando così maggior contrasto tra il dolce e l’amaro del macha.

cosa mangiare in Giappone

Macha in ogni dove

A proposito di Macha, diciamo che non è un dolce, ma usato in moltissimi preparati, quindi non vi stupite se troverete tiramisu, gelati, mochi etc etc tutto al macha.

E’ una polvere di tea decisamente amara, che viene mixata con qualsiasi cosa e rende così tutto molto, troppo, verde, in pratica il solo macha latte non basta per definire questo ingrediente.

State solo attenti quando mangiate qualcosa che viene spolverato con la sua polvere: è terribile quando va in gola vi soffoca!

Pesci e pancakes

I famosi pesci dolci (ma anche scimmie a Nikko), non sono altro che waffle a forma di pesce con dentro il solito ripieno di fagioli rossi, devo dire che creano dipendenza però. Sono caldi e profumati, in inverno aiutano quando fa freddo.

Io ho assaggiato a Tokyo, ad Asakusa, la versione invernale per eccellenza con crema di fagioli e castagne: deliziosa!

Mentre a Nara ho provato sempre un pesce, ma fatto di pasta sfoglia, più pesante e sicuramente meno appetibile.

Una menzione a parte ai pancakes che sono molto diversi dai nostri, non tanto per l’impasto ma per la preparazione e le dimensioni.

Sembrano infatti delle piccole tortine morbide e ricche, infatti al loro interno hanno un cuore morbido, una sorta di cremina bianca dolce, credo sia a base di uova e zucchero ma potrei sbagliarmi.

Cosa mangiare in Giappone: cibo da strada

Credo che il Giappone sia il miglior posto in Asia dove poter assaggiare il cibo da strada senza rischiare “di prendere il colera” ad ogni morso, quindi lasciatevi tentare dalle prelibatezze che trovare in giro.

Io vorrei fare solo un piccolo elenco di cose che ho assaggiato che mi hanno davvero stupito, quindi ecco a voi cosa vi consiglio di assaggiare e dove:

  • crakers di polipo a Kamakura: mettono dei piccoli polipetti su una piastra rovente e poi la pressano e ne esce una sfoglia croccante, da provare
  • takoyaki: deliziose palline di polipo fatte con pastella e poi servite con della salsa di soya e se volete maionese, sono davvero un ottimo cibo da passeggio, occhio che hanno un cuore rovente! Al mercato di Ueno trovate un piccolo negozietto che ne fa di deliziosi, mentre a Nara sono enormi.
  • polpette di pesce varie ed eventuali: quasi ovunque si trovano bancarelle che servono polpette di vario genere da poter mangiare mentre si cammina, vengono servite con uno stecco tipo ghiacciolo. Io a Kyoto ne ho fatto incetta al Nishiki Market
  • ostriche fritte: bhe che dire, quando una cosa è fritta è buona di suo, ma se si tratta di ostriche non potete che restarne estasiati, a Miyashima ci sono le migliori non potete perdervele
  • panini al vapore ripieni: li avevo già assaggiati in Cina, ma qui sono molto più grandi. Potete trovarli ripieni di carne e/o verdure, solitamente vengono serviti o semplici o con della strana salsa arancione che ricorda il cheddar.

Spero che questa piccola guida possa esservi utile per assaggiare qualcosa di davvero particolare quando sarete in Giappone, ma se vi capita di provare (o avete provato) qualche altro piatto interessante condividetelo qui nei commenti, così arricchiamo questo post!

Vi aspetto sempre sui miei canali social:  Facebook e Instagram, ma anche Pinterest.

Potrebbe interessarti anche

7 commento

Paola 12/02/2019 - 18:34

A questo punto partirei per il Giappone solo per abbuffarmi di cibo!

Reply
Sandra 13/02/2019 - 13:55

è lo spirito giusto per affrontare questo viaggio!!!

Reply
Simona 15/02/2019 - 12:42

Quando si pensa al Giappone si pensa sempre e solo al sushi ma in effetti non è così. Io proverei senza ombra di dubbio prima il ramen, ma solo perché è un pallino che ho fisso nella testa. e poi seguirei tutta la tua lista dall’inizio alla fine. Certo questo è un articolo pericoloso perché adesso ho una gran fame e una gran voglia di Giappone!

Reply
claudia 15/02/2019 - 17:58

Non siamo mai stati in Giappone ma non vediamo l’ora. Ammetto che della cucina giapponese l’ultima cosa che mi piace al sushi Però ad esempio Adoro il ramen

Reply
Sandra 16/02/2019 - 09:16

Il sushi è davvero solo un parte della proposta culinaria del Giappone è comunque va assaggiato si si!

Reply
prossimafermatagiappone 16/02/2019 - 04:50

E’ un elenco carinissimo e utilissimo quello che hai fatto!
Io sono una vera amante del ramen sai XD lo mangerei sempre … mentre al contrario invece non amo particolarmente l’abura soba.

Reply
Sandra 16/02/2019 - 09:15

Ma che piacere e onore averti qui!! L’abbraccio soba non. La conoscevo ed è stata una scoperta davvero gustosa!

Reply

Hai voglia di dire la tua? Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: