Ramen: istruzioni per l’uso

by Sandra

Dopo tanto parlare d’Irlanda, eccomi qui a fare un salto nel passato e più precisamente al mio viaggio in Giappone, o meglio al cibo giapponese, nello specifico al Ramen. 🍜

Diciamo che quando sono stata in Giappone ho un po’ sottovalutato questo piatto perchè ero “accecata” dal rimpinzarmi di sushi, ma per fortuna di tanto in tanto mi sono concessa una bella scodella di questa delizia.

Cos’è il ramen?

In parole molto povere il ramen è una zuppa fatta con un brodo molto denso e ricco, nel quale sguazzano noodles (spaghetti di riso o all’uovo), uova, carne (solitamente di maiale), verdurine varie, funghetti carini e quello che lo chef ritiene ci stia bene.

Ci sono tantissime varianti sul tema, quindi direi che ne abbiamo per tutti i gusti e tutte le tasche.

E’ un piatto diciamo povero, ma che ti scalda cuore e stomaco, inoltre viene sempre presentato con tanta cura e attenzione, come solo i giapponesi sanno fare.

Inoltre in alcuni locali potete “comporlo” a vostro piacimento, scegliendo brodo, condimento e cosa mettere dentro.

Dove mangiare il ramen?

Diciamo che un po’ ovunque in Giappone si può mangiare ramen, ma devo dire che quello che ho apprezzato di più è stato quello di Kyoto (il link vi porta ad un sito di Uber giapponese, comunque il nome del ristorante è Gion Kyoto Ramen: Tominagacho 116 Higashiyama – Gion).

Comunque lasciatevi ispirare e non ve ne pentirete.

Come si cucina il ramen?

Preparare un ramen di tutto rispetto richiede tempo, tanto tempo e tanti ingredienti diversi che devono essere preparati a modino.

Diciamo che fare il ramen a casa non è proprio rapido e facile come preparare due spaghetti con il pomodoro, ma non temete, se proprio siete in astinenza si può ovviare alla casa in modo semplice, ma mettete in conto di dovervi accontentare.

Io ora vi lascio la mia ricetta super easy ma che ha un suo perchè.

Ingredienti per una porzione

  • 1 uovo
  • Pancetta a fette non affumicata
  • Funghi (vanno bene quelli semplici bianchi)
  • Coste (due foglie, ma va bene anche se avete del pat choi ad esempio)
  • Alga essicata
  • Cuore di bamboo (si trova in salamoia)
  • Pasta di miso (io uso quello non piccante, va bene anche i preparati per zuppa di miso)
  • Olio di sesamo
  • Soia
  • Germogli di soia
  • Erba cipollina
  • Scalogno (o cipolla)
  • noodles

Preparazione

Fate cuocere un uovo per 5 minuti (partendo da acqua fretta) in modo che sia sodo nella parte bianca e appena appena consistente nella parte del tuorlo (potete anche aiutarvi con quelle uova di plastica che ti danno le cotture).

A parte cuocete al vapore: la verdura in foglia che avete scelto, i funghi e sbollentate il cuore di bamboo.

La pancetta va rosolata non modo che sia morbida ma non troppo abbrustolita, deve essere più simile ad uno stufato che non alla pancetta per colazione.

In una casseruola fate rosolare lo scalogno (o cipolla) con l’olio di sesamo, quando è imbiondito aggiungete l’acqua (fatta scaldare prima) e una generosa dose di pasta di miso, abbondate gente abbondate.

Aggiungete un cucchiaio di soia per completare e poi quando bolle i noodles (che in teoria andrebbero cotti a parte, ma io li trovo più gustosi così).

Erba cipollina e alga vanno messe a crudo.

Quando tutti gli ingredienti sono cotti prendete una bella ciotola capiente e adagiate con grazia: pancetta, noodles (pescateli con quell’aggeggio con cui si scolano gli spaghetti senza buttare l’acqua), verdurine, fughi, bamboo, semi di soia, erba cipollina, alga e uovo tagliato a metà.

Una volta preparato il tutto versate delicatamente il brodo caldo e fumate!

Il ramen è servito!

ramen veloce fatto in casa

So che è una ricetta molto molto fai da te, ma vi assicuro che vi togliete la voglia di mangiare qualcosa di diverso ogni tanto senza diventare matti.

Io devo dire che sono fortunata, infatti qui dove vivo c’è una simpatica famiglia giapponese che fa ramen take a way (non hanno un ristorante) e io una volta alla settimana cedo a questo fascino regalandomi un po’ di oriente.

Matsu Ramen propone una serie di piatti davvero buoni e devo dire che sono proprio proprio come il ramen che ho mangiato in Giappone, tant’è che la comunità giapponese li ha eletti come miglior ramen in Irlanda.

Se siete in Irlanda non fatevi scappare questa opportunità!

Se questo post ti è piaciuto lasciami un commento o un like e condividilo suoi tuoi canali social.

Ricordati che mi puoi trovare anche su Facebook e Instagram.

📍Per Pinterest

Potrebbe interessarti anche

2 commento

Paola 10/03/2021 - 15:29

Andremo insieme al take away quando riuscirò a venirti a trovare ❤

Reply
Sandra 10/03/2021 - 16:05

Sarebbe meraviglioso! Loro poi sono super carini.

Reply

Hai voglia di dire la tua? Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: