Prima di partire per due settimane: destinazione Vietnam

by Sandra

Ci siamo, questa volta si parte, destinazione Vietnam!

Sono almeno due anni che programmo questo viaggio perché il Vietnam è uno di quei paesi che mi hanno sempre intrigato e incuriosito.

La prima bozza del viaggio risale ormai a due anni fa, volevo partire per due mesi e gironzolare tra Vietnam, Laos, Cambogia e Thailandia del nord ( a sud ci sono già stata), così avevo studiato itinerario, trasferimenti, budget e tutto quello che serviva, ma ahimè non era il momento giusto.

Tutto archiviato, infatti il 7 agosto sarei dovuta partire per la Birmania, altra meta che ho nel cuore, infatti il gruppo non si è formato così il viaggio è stato cancellato.

Questo è il rischio quando si fa il tour leader, bisogna mettere in conto di trovarsi “a piedi” a 20 giorni della partenza

Piano B: destinazione Vietnam… per caso.

Che fare? Passare agosto in Italia? Saltare le vacanze?

Giammai!

Inizio a consultare l’oracolo (skyscanner), nella speranza di veder apparire qualche buona occasione last minute, l’unica destinazione papabile e non troppo lontana sembrano essere la Capitali Baltiche.

Faccio due conti e poi scrivo alla mia amica Barbara: ” vuoi venire con me?”

Risposta: “ho un volo andata e ritorno per Hanoi, perché non vieni tu con me?”

Detto fatto: torno su skyscanner e trovo un volo niente male con Qatar (doppio scalo, ma all’andata solo tecnico), e prenoto!

Il brivido della partenza inizia a farsi sentire, solletica la base della nuca e tu sei già pronto: destinazione Vientam!!

Avrei voluto tanto usare i miei vecchi appunti, ma non li trovo più, spariti, quindi tocca ricominciare da capo.

Come mi sono organizzata?

Volo, hotel, parcheggio.

Abbiamo prenotato solo per prime tre notti a Hanoi, in una guesthouse niente male, abbiamo anche concordato il transfer dall’aeroporto.

Perché prenotare almeno la prima notte? Arrivare stanchi e senza un posto dove andare a colpo sicuro non è il massimo, lasciamo l’improvvisazione per dopo.

Non sarà un viaggio “in corsa“, faremo le cose con calma, cercando di vivere un po’ di più i posti che abbiamo scelto, questo ci ha fatto decidere di non scendere fino a sud, ma ci fermeremo nella regione centrale e Hoi An sarà la nostra meta.

Prenotato il volo e l’hotel, io ho anche aggiunto un’assicurazione di viaggio, quest’anno, tra una cosa e un’altra, ho dato troppi soldi alle compagnie aeree, così ho scelto la Columbus (non è un post sponsorizzato, ma tra tutte quelle più famose mi sembra quella col prezzo migliore), pacchetto completo che grazie ad uno sconto, ho pagato solo 57 euro.

Io consiglio di fare sempre un’assicurazione di viaggio, almeno per scaramanzia, potrete stare più tranquilli e godervi il viaggio senza pensare ad imprevisti e quant altro.

Altra spesa pre partenza è stata il parcheggio dove lasciare la macchina, infatti, nonostante io viva a 2,5 km dall’aeroporto di Malpensa, non ho modo di arrivare usando dei mezzi pubblici o i taxi: i primi passano ad orare a caso e i secondi chiedono uno sproposito (30 euro a tratta).

Io uso sempre il Travel Parking di Cardano al Campo, gente seria, efficiente e ad un prezzo ragionevole, non male anche il Jet Park, ma per me più scomodo.

Guida, programma, itinerario.

Il passo successivo è un rito invece: l’acquisto della guida.

Molto probabilmente non sono partita come tour leader perché non ho rispettato la mia tradizione: acquistare la guida solo dopo aver confermato il volo.

Devo riflettere per il prossimo, visto che potrebbe essere il Giappone.

Torniamo a noi: acquisto della guida a cui segue lettura forsennata e analisi puntigliosa, questa è la base da cui parto per costruire l’itinerario.

Segue la lettura di blog e la visione di video/documentari: vorrei vedere ogni sasso, tempio etc etc… ma le giornate sono 15 quindi…

Non ci fermiamo di più perché non abbiamo fatto il visto (costo troppo esoso), perciò useremo questi giorni al meglio.

Dopo innumerevoli consulti e ripensamenti vi presento il nostro itinerario di massima (potete scaricarlo se può esservi utile):

Destinazione Vietnam: programma

Il programma e quindi l’itinerario sono imbastiti, un canovaccio che prenderà forma e sostanza solo una volta in loco, quando ci renderemo conto bene del clima, della stanchezza e delle distanze.

Non vi incaponite su quanto messo nella tabella excel, ma tenetevi pronti a cambiare strada, a modificare i piani, questo è il bello dei viaggi fai da te!

Lo zaino e cosa portare

Siamo arrivati al capito che più mi piace: la preparazione del bagaglio è fondamentale.

Fissare bene in mente, prima di cominciare: destinazione Vietnam!

Infatti prima di mettere mano al bagaglio bisogna avere bene in mete la meta, conoscere il clima e le possibili necessità (es. trekking, tipologia di viaggio), solo con ben chiara questa cosa si può fare un bagaglio ad hoc.

Zaino o trolley? Noi useremo gli zaini perché abbiamo deciso per un tipo di viaggio avventuroso, utilizzeremo i mezzi locali prediligendo così la comodità e la maneggevolezza.

Vi ricordo che per scegliere lo zaino da viaggio adatto potete consultare la mia mini guida.

Il Vietnam in questa stagione presenta pioggia e caldo, ma anche temperature più miti soprattutto sulle zone più a nord, quindi prevedere una felpa non è affatto una cattiva idea, però non voglio annoiarvi con la mia lista, anche perché se andate sulla pagina trovate un simpatico video!

Vietnam arriviamo!!! Ricapitoliamo

  • Acquistare il volo
  • Assicurazione viaggio per i più scaramantici 
  • Organizzare parcheggio o transfer per l’aeroporto
  • Acquisto della guida
  • Studio della destinazione
  • Pianificare il programma e l’itinerario (sacrificabili e modificabili)
  • Prenotare la prima notte in hotel (arriverete troppo stanchi)
  • Scegliere il bagaglio
  • PARTIRE!!!

Durante la mia permanenza in Vietnam il blog non verrà aggiornato, sarò troppo impegnata a godermi questa avventura, ma potete viaggiare con me seguendo la pagina di Facebook e Instagram (se fate i bravi vedrete ancora la mia faccia di tanto in tanto!).

Venite in con me in Vietnam!

Potrebbe interessarti anche

19 commento

partyepartenze 15/08/2018 - 22:20

Meraviglioso Vietnam. È stato uno dei miei viaggi più belli! Buon viaggio! E facci sapere…

Reply
Sandra 18/08/2018 - 09:52

Si!!! Non vedo l’ora!

Reply
Silvia - The Food Traveler 17/08/2018 - 14:26

Che bello Sandra, sarai emozionatissima!
Vi auguro buon viaggio, e mi raccomando tienici tutti aggiornati con tante foto 😘

Reply
Sandra 18/08/2018 - 09:53

Super emozione!! Ora conto le ore, ma mi raccomando seguimi, così mi sento meno sola! 😍

Reply
raffigarofalo 18/08/2018 - 10:25

ahahahaha! Buon viaggio! Leggeremo tutto al tuo rientro, spero.
Quello che invece mi fa sorridere (e lo dico senza ironia) è che noi italiani consigliamo le polizze assicurative come rito scaramantico. Da ex assicuratrice posso dire che in effetti la gente scopre quanto una buona copertura sia importante anche quando si viaggia, solo dopo che si verifica qualche imprevisto o incidente. 😉

Reply
Sandra 18/08/2018 - 11:05

Assolutamente si! Diciamo che il blog va in vacanza ma i social no, condividerò il viaggio perché adoro portarvi con me.
Guarda per la polizia hai ragione, io ho pagato caro il non averla fatta, ma in passato avevo questa buona abitudine che poi bho, ho perso via.
Meglio ricominciare!

Reply
Anna di 18/08/2018 - 11:54

Sandra, nn ci crederai ma è come se avessi scritto io questo articolo. Sono 2 anni che programmo un viaggio in Vietnam ma ogni volta cambio idea… E ho anche io la mania di comprare la guida solo dopo aver comprato il volo. Infatti ho la guida del Vietnam e nn ci sono ancora stata A questo punto attendo il tuo racconto e poi ti seguo. Buon viaggio

Reply
Sandra 18/08/2018 - 12:03

Ma dai??? Le coincidenze!! Comunque non comprerò più una guida prima del biglietto aereo no no, porta malissimo.
Mancano ormai poche ore, non vedo l’ora, se ti va di seguirmi, diciamo live, mi trovi su fb e ig, il blog andrà in vacanza fino al mio ritorno.

Reply
Raf 19/08/2018 - 23:47

Mi è piaciuta tantissimo questa cronaca di preparazione del viaggio in Vietnam . Dalla nascita dell’idea alla preparazione del bagaglio, il tutto farcito con degli ottimi consigli che se avessi letto prima di partire sicuramente li avrei messi in pratica. Il problema è che ora mi hai messo una gran voglia di partire! Buon viaggio e assapora questa meravigliosa terra!

Reply
Giovy Malfiori 20/08/2018 - 08:19

Ti seguirò di sicuro in questo viaggio perché il Vietnam è nella mia lista dei viaggi da fare.
Devo assolutamente mettere un po’ di Asia nei miei viaggi.

Reply
Elizabeth Sunday 21/08/2018 - 10:43

Che bell’itinerario! Io feci solo Ho Chi Minh City e Hanoi, per cui sono curiosa di vedere il Vietnam con i tuoi occhi. Spero non avrai problemi di salute, ma se dovesse succedere, facci poi sapere come ti sei trovata con la tua assicurazione di viaggio, che serve sempre. Buon viaggio!

Reply
Paola 05/09/2018 - 17:19

Dopo averti seguita su Instagram non vedo l’ora di leggere i post, mi è piaciuto tantissimo rivedere tutte le tappe del mio ormai ‘vecchio’ viaggio in Vietnam!

Reply
Sandra 06/09/2018 - 11:26

Guarda ho in programma un po’ di uscite per cercare di raccontarvi il viaggio e le emozioni provate, ma dovete avere pazienza

Reply
Finally Mallorca 06/09/2018 - 15:45

Secondo il tuo programma sei di ritorno oggi. Allora presto arriveranno post sul viaggio :-).

Reply
Sandra 06/09/2018 - 16:13

Esattamente! Tornata questa mattina dopo un volo un po’ della speranza… in attesa dei post se vuoi vedere qualche anteprima la trovi su Facebook è Instagram.

Reply
Finally Mallorca 06/09/2018 - 17:17

Mai avuto facebook in vita mia, ma ho instagram e vengo a vedere le tue foto :-).

Reply
Sandra 06/09/2018 - 17:18

Bhe è un onore allora averti qui perché vuol dire che segui il mio blog a prescindere dai social, doppio grazie

Reply
Daniela - The DAZ box 30/09/2018 - 15:14

Un applauso per la tua amica Barbara che in quattro e quattr’otto ti ha convinta a partire! Grandissima! Io ultimamente sto rivalutando lo zaino. Dopo che mi hanno perso il bagaglio ho capito che meno cose si portano e meglio è! Devo comprarmene uno adatto!

Reply
Sandra 30/09/2018 - 21:22

Sono facile da convincere quando si parla di viaggiare! 😂 lo zaino è davvero comodo, ma io l’ho imbarcato

Reply

Hai voglia di dire la tua? Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: